POTENZIARE SUBITO L’ARES 118

7 agosto 2009

In questi giorni, mentre si tratta per il riordino della Rete Ospedaliera, si dimentica invece di operare attentamente per il potenziamento dell’emergenza sanitaria. Concordo con quanto afferma in una nota il Consigliere Regionale del Lazio e Componente della Commissione Sanità della Regione, Tommaso Luzzi, secondo il quale l’azienda ARES 118 di Roma e del Lazio ha bisogno seriamente di un incremento di forze-lavoro, oltre ad una maggiore attenzione circa la finanza dell’azienda stessa. In questo momento anche le organizzazioni sindacali e la Rappresentanza Sindacale Unitaria chiedono maggiore attenzione al Direttore Generale dell’Azienda per il potenziamento dei servizi estivi. Qualche tempo fa il Presidente della Regione intervenne personalmente ad un’iniziativa dell’ARES 118 per il potenziamento dei servizi dell’emergenza; da quel giorno ad oggi nulla si è realmente visionato circa il potenziamento dell’emergenza sanitaria. Come Luzzi ritengo che un azienda come l’ARES 118 non possa essere messa al pari di aziende che hanno la copertura dei posti letto; la funzionalità dell’Ares 118, che viene richiesta anche da tutte le organizzazioni sindacali, riguarda il sistema dell’emergenza, un sistema che va garantito soprattutto in questo periodo in cui si registra lo spostamento di centinaia di migliaia di cittadini nel territorio della Regione Lazio. Dalle zone montane al litorale il potenziamento dell’Ares è una garanzia dell’emergenza sanitaria. Stia attento quindi il Presidente Marrazzo ad ulteriori tagli, e calcoli la necessità di potenziare i servizi di emergenza, pensando a nuovi autisti per le nuove ambulanze ed a potenziare anche il servizio di elisoccorso, punto di riferimento importante di tutta l’organizzazione dell’ARES 118.

7 commenti

Anonimo ha detto...

non fateci ridere non crediamo a nulla di quello che dite parlo a nome mio e di tutti quelli come me che hanno espletato e vinto un concorso da infermiere 200 posti precisamente a dicembre 2008, ma di chiamate nulla, hanno preso i primi 46 che guarda caso lavoravano gia dentro l'ares e che essendo precari sono stati stabilizzati, poi del concorso non si e saputo piu nulla,ne sul sito aziendale ne da gli uffici preposti,come mai? che sia stata una furba mossa per assumere i pochi prescelti e poi dare il ben servito a chi resta,chi mi risponde? senza chiacchiere e concetti inutili per chi come me sperava in un posto lo puo fare lei sig.gramazio, potrebbe interessarsi del caso per noi poveri e noi ci ricorderemo di lei come uno diverso dai politici atonomasici ci faccia sapere il concorso è valido,annullato,sospeso bo

11 agosto 2009 13:07
Domenico Gramazio ha detto...

Caro lettore, lei ha perfettamente ragione. Per questo mi impegno a presentare interrogazione al Senato della Repubblica per meglio conoscere quanto accaduto relativamente al concorso da lei citato.
Stessa indagine sarà avviata dal consigliere regionale Tommaso Luzzi con una interrogazione alla Regione Lazio.

So bene che l'Ares 118 ha grande necessità di organico, pertanto mi farò carico di portare avanti una battaglia che punti a rivedere la graduatorie per l'assunzione personale sanitario infermieristico perchè sono convinto che solo un infermiere professionista sa cosa significa prestare il proprio operato a bordo di un'ambulanza.
Grazie per la partecipazione
DG

11 agosto 2009 17:13
Anonimo ha detto...

la ringrazio,ho fiducia in lei e il sig luzzi che ho conosciuto in quanto gli abbiamo fatto campagna elettorale assieme ad altre persone

12 agosto 2009 15:11
Anonimo ha detto...

Onorevole Gramazio, la seguo e la stimo da quando ero un giovane studente. Oggi sono anch'io un professionista, un Infermiere. Ho vinto come altri 199 colleghi il concorso dell'ARES 118, ma dopo quasi un anno nessuno sa darmi una risposta. Confido negli ideali della nostra destra e nel suo operato.

Grazie.

27 settembre 2009 23:41
Anonimo ha detto...

ma cosa succede non si sa piu nulla del concorso possibile che la classe politica indistintamente da dx a sn continua a prenderci in giro, sig. gramazio ci illumini visto che ha detto che prendeva a cuore il caso cosa succed?
molti della nostra classe professionale ora guardano a lei personalmente l'ho citata in molti forum come possibile uomo politico diverso da chi se ne frega, non ci deluda

12 ottobre 2009 13.13

12 ottobre 2009 13:19
Anonimo ha detto...

Anche io avevo fatto molto affidamento nel sig Gramazio... e spero che almeno ci faccia sapere presto qualcosa.... anche perche' le elezioni incombono e le persone interessate a questo argomento sono tante.... spero di non rimanere deluso.
distinti saluti

20 novembre 2009 10:57
Anonimo ha detto...

cercavo notizie su questo famoso concorso (sono anche io uno dei vincitori...)e sono capitato nel blog dell'onorevole. Credevo che la discussione fosse recente, invece come vedo l'ultimo post risale a ben due anni fa. Una risposta alle nostre legittime domande esiste? Per favore ci risponda. Grazie

24 novembre 2011 15:33

Posta un commento